logo scaialbengo
chiamaci al 340 8937839

L’addestramento

In primo luogo, bisogna capire che quando si tratta di addestrare i cavalli, l’apprendimento avviene solo quando hanno un cambio di pensiero.

Se un cavallo cede con i suoi piedi, ma non con la sua mente, il cavallo non impara nulla dall’esercizio.

Prima di iniziare l’addestramento è fondamentale che Il cavallo sia solido mentalmente, emotivamente e fisicamente per iniziare una forma di comunicazione più raffinata,quindi avrà conseguito il processo della doma, accettando l’umano, la sella, il cavaliere e l’imboccatura

 

 

È importante seguire ogni passo, in ordine, con ogni cavallo e prendere il tempo necessario per essere solido in ogni passaggio.

Seguendo i principi del “natural horsemanship” tra il cavallo e l’uomo si instaura un rapporto fondato su amore, linguaggio e leadership, grazie al quale il cavallo impara a collaborare in modo sereno, diventando quindi calmo connesso e che risponde alla nostra comunicazione con impulso (impegno/volontà).

Alla base di tutto il percorso di “addestramento” c’è quindi la “relazione”, che abbiamo costruito in precedenza con il cavallo attraverso una doma che lo ha reso confidente e responsabile ed è la qualità di questo procedimento che definisce tutto ciò che vi accade successivamente